Con riferimento al Provvedimento dell'Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali.
"Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie dell' 8 maggio 2014" (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)
Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).

INFORMAZIONI GENERALI


Zante (o anche Zacinto, dal suo nome in greco Ζάκυνθος, Zákynthos), è una delle 7 isole Ionie e con i suo 406 km² è la terza in ordine di grandezza dello Ionio (dopo Cefalonia e Corfù). L' isola è lunga 40 km e larga 17 km, con una linea costiera di 154 km ed ha una popolazione di circa 40.000 abitanti. Si trova a 18 miglia marine dalla costa del Peloponneso (dal porto di Zante al porto di Killini) e 14 miglia dal Cefalonia (dal porto di Agios Nikolaos al porto di Pessada). La città maggiore è Zante, capoluogo omonimo dell'isola, chiamato dai greci anche "Chora". La città è il porto principale e da sola copre la metà della popolazione complessiva insulare.

​Zante è molto nota in Italia in quanto diede i natali al poeta Ugo Foscolo, uno dei letterati italiani più importanti di tutti i tempi, che le dedicò il famoso sonetto “A Zacinto”.

Ma fu Omero a decantarne per primo lo splendore battezzandola con il romantico soprannome di Fiore di Levante, per via della sua rigogliosa vegetazione.

Infatti Zante ha un territorio vario, con pianure fertili nella parte sudorientale dell'isola e terreno montuoso ricoperto di foreste di pini con scogliere lungo le coste occidentali.

L' economia si basa su allevamento, agricoltura e turismo.

Proprio il turismo negli ultimi anni ha avuto un incremento esponenziale, grazie soprattutto alla spiaggia del relitto e alle tartarughe, ma nonostante le moderne attrezzature per turisti, l'isola mantiene scenari antichi intatti (soprattutto nell'entroterra dove non mancano mulattiere, strade sterrate).

 

CLIMA

Zante è uno dei posti più soleggiati della Grecia ed è la sua posizione geografica che è responsabile per il suo clima mediterraneo, caratterizzato da inverni miti ed estati calde ma ventilate da una leggera brezza stagionale chiamata Meltemi.

Grazie alle abbondanti piogge invernali, Zante è considerata la più verde di molte isole greche ed ha un clima favorevole per la coltivazione di olive, cedri e uva che sono infatti i prodotti principali dell' isola (un tipo particolare di uvetta senza semi è nativo dell'isola).

In estate le piogge sono rare e da giugno ad agosto si contano 4-5 episodi ogni anno, con una caduta media di 7mm contro i 190mm mensili di dicembre!

I mesi migliori per esplorare l' isola in tranquillità sono Maggio, Giugno e Settembre, Luglio e Agosto possono essere molto frequentati.

Call Now